Pugliesi nel Mondo

Il progetto “Pugliesi nel Mondo” nasce da un progetto di cooperazione interterritoriale svoltosi nel Leader + denominato “Italiani nel Mondo” con Capofila il GAL Marsica, che vedeva anche la partecipazione del GAL Piana del Tavoliere (Cerignola). L’idea progetto partiva da un confronto apertosi tra GAL abruzzesi e pugliesi ed emigranti in Belgio, in Romania, Australia, in Argentina, in Canada, favorito dall’esistenza di forti associazioni di emigranti all’estero e dalla volontà reciproca di tener saldi i legami culturali e parentali fra comunità d’origine e d’accoglienza.

Leggi tutto: Pugliesi nel Mondo

Penisole d’Italia

Il partenariato del progetto di cooperazione interterritoriale “Penisole d’Italia” era composto, oltre che dal GAL Capo di S. Maria di Leuca, capofila del progetto, dai seguenti GAL: Le Macine, Bradanica e COSVEL per la Regione Basilicata, Serre Salentine e Terra d’Arneo per la Regione Puglia. L'obiettivo principale del progetto è stata la promozione dei “territori” dei GAL partner attraverso la promozione e la commercializzazione delle produzioni tipiche locali e della ricettività.

Leggi tutto: Penisole d’Italia

LEADERMED

Nell’attuazione del PSR Puglia 2007-2013 Il GAL Capo S. Maria di Leuca ha fatto parte del partenariato del Progetto di cooperazione LEADERMED, avente come capofila il GAL Alto Salento, e come partenariato i GAL: Sud Est Barese, Terra d'Otranto, Terra D'Arneo, Serre Salentine, Terra dei Messapi, Valle della Cupa Nord Salento, Terre del Primitivo, Capo S. Maria di Leuca, Meridaunia, Daunofantino, Valle d'Itria, Luoghi del Mito, Colline Joniche, Le città di Castel del Monte, Conca Barese e realizzato con i Paesi Terzi dell’area Mediterranea. Il progetto ha proseguito, in complementarietà e integrazione, l’intervento già realizzato nell’ambito del Programma LEADER + 2000-2006 “LEADERMED”, uno dei pochi esempi europei di progetti di cooperazione transnazionale attuati con Paesi Terzi del Mediterraneo (PTM).

Leggi tutto: LEADERMED