• acquarica-01.jpg
  • alessano-13.jpg
  • dsc_0668-2.jpg
  • gagliano-111.jpg
  • listener-copia.jpg
  • listener.jpg
  • listener1.jpg
  • montesano-05.jpg
  • morciano-231.jpg
  • pan-3.jpg
  • pan-11.jpg
  • pc290851.JPG
  • pennule-3.jpg
  • salve-021.jpg
  • specchia-01.jpg
  • tiggiano-08.jpg
  • tricase-03.jpg
  • tricase-04.jpg
  • viedelsalemariamaddalenabitonti-copia.JPG

ITINERARI E SENTIERI NEL CAPO DI LEUCA

Il Gruppo di Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca” comunica che “Voglia di Sud”, trasmissione televisiva del Gruppo Norba, andrà in onda nei prossimi giorni con una puntata della durata di 24 minuti circa, dove sarà protagonista il sistema di itinerari e sentieri realizzati nell’ambito dell’Asse III del Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2007 – 2013. Nel corso della trasmissione televisiva, il conduttore Martino Cazzorla, grazie alle immagini dell'operatore televisivo Dino Laricchiuta, presenterà spunti interessanti per diventare viaggiatori alla scoperta delle peculiarità del Capo di Leuca. 01TNRProtagoniste saranno le stazioni di servizio rurali, gli agriturismi, i borghi antichi nonché suggestivi tratti del litorale, veri scrigni faunistici e floristici.  “Voglia di Sud” produzione e trasmissione del Gruppo Norba, in collaborazione con il GAL “Capo S. Maria di Leuca”, farà scoprire gli angoli e gli scorci più belli del Capo di Leuca e andrà in onda con il seguente palinsesto: Domenica 13 Luglio su TGNORBA 24 (Canale 180 Digitale Terrestre  Puglia e Canale satellitare SKY 510) alle ore 13.30 circa, su TN7 (Canale 10  Puglia), alle ore 16.15 circa. Mercoledì 16 Luglio su TN8 (Canale 11 Puglia) alle ore 16.00 circa e Venerdì 18 Luglio ore 13.30 circa TP9 TelePuglia (Canale 86 Puglia). Gli itinerari presentati nella trasmissione sono un piccolo, accattivante assaggio alla vasta rete prevista dal progetto del GAL Capo S. Maria di Leuca , dove sono individuati: l’ “Itinerario dei Paduli” (da Nociglia fino a Taurisano) ”Itinerario della Fede” ( da Specchia a S. Maria di Leuca),  “Itinerario delle Falesie” ( litoranea orientale del sud Salento), “Itinerario tra Natura ed Archeologia” (da Ugento a Morciano di Leuca). All'interno di questi si snodano poi alcuni “sentieri”: tratti di percorso particolarmente importanti per caratteristiche ambientali, vegetative, morfologiche e storico-culturali. "Il sentiero della Pace" proposto all'interno dell’“Itinerario della Fede” si impernia attorno alla figura di Don Tonino Bello, toccando luoghi sacri che raccontano la vita del Vescovo di Molfetta, le sue opere e i suoi insegnamenti e che hanno fatto di Alessano una importante meta del pellegrinaggio cristiano. Nel nuovo progetto del GAL, gli itinerari e i sentieri diventano la chiave di volta di un turismo responsabile, sostenibile e inclusivo per i diversamente abili, che andrà a creare e integrare percorsi materiali e immateriali, anche attraverso la collaborazione virtuosa con altri Enti e Istituzioni del Territorio.02TNR Tali percorsi infatti sono delle vere e proprie “collane” di beni culturali e paesaggistici che mettono a sistema le varie risorse presenti sul territorio per favorire  collegamenti a piedi o con mezzi leggeri ed ecocompatibili, partendo dai borghi antichi dei paesi del Capo di Leuca in direzione delle aree naturalistiche e di interesse turistico – culturale. Segnaletica, mobilità lenta, servizi informatici, ma non solo…il robusto sistema di progettazione non perde di vista il sostegno alle aziende che producono eccellenze e tipicità: tutta la rete sarà infatti tenuta assieme dalle “stazioni di servizio rurale”, veri e propri “nodi” , luoghi di incontro e di scambio, individuati  in realtà economiche locali,  in cui il visitatore potrà fruire pienamente delle tante risorse di cui è ricco il territorio. I percorsi saranno, inoltre, fruibili mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici innovativi, che forniranno informazioni utili in maniera interattiva tramite servizi informatici quali, ad esempio, applicazioni “mobile”, portali web, Knowldge sharing e social networking. Una vasta esperienza sensoriale dunque, fatta di tradizione, fruizione tecnologica e innovativa attende il visitatore che si addentra nel cuore del Salento, alla ricerca di un profondo scambio emozionale e di esperienze lungo gli itinerari e i sentieri del Capo di Leuca.

L'ARTIGIANATO DEL CAPO DI LEUCA A "VOGLIA DI SUD" A TELENORBA

Il Gruppo di Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca” comunica che “Voglia di Sud ”, trasmissione televisiva del Gruppo Norba, andrà in onda nei prossimi giorni con una puntata della durata di 24 minuti circa, dove saranno presentate alcune aziende beneficiarie del Programma Comunitario LEADER e dell’Asse III del Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2007 – 2013, operanti nel settore dell’artigianato tipico.

Nel corso della trasmissione televisiva, il conduttore Martino Cazzorla, con le immagini dell'operatore televisivo Dino Laricchiuto, presenterà spunti interessanti per diventare viaggiatori e scoprire l’artigianato locale, parte integrante della promozione complessiva di un territorio, grazie anche alle interviste realizzate al Rag. Rinaldo Rizzo, Presidente del GAL “Capo S. Maria di Leuca”, al Dott. Giosuè Olla Atzeni, Direttore del GAL, e ai titolari delle aziende artigiane beneficiarie. 

La trasmissione “Voglia di Sud in Terra di Leuca”, andrà in onda con il seguente palinsesto: Domenica 25 Maggio su TGNORBA 24 (Canale 180 Digitale Terrestre  Puglia e Canale satellitare SKY 510) alle ore 13.30 circa, su TN7 (Canale 10  Puglia), alle ore 16.15 circa. Mercoledì 28 Maggio su TN8 (Canale 11 Puglia) alle ore 16.00 circa e Venerdì 30 Maggio ore 13.30 circa TP9 TelePuglia (Canale 86 Puglia). In programmazione, nelle prossime settimane con un’altra puntata monotematica, accompagnerà il telespettatore alla scoperta di nuovi percorsi, con contributi, interviste, storie di cultura e di tradizioni.

Mani sporche, indurite e piene di calli, rugose e crepate come un antico muro. Mani dalla pelle liscia, dalle dita affusolate e agilissime: sono quelle degli artigiani del Capo di Leuca. In linea con gli obiettivi del PSR Puglia 2007-2013, con “Voglia di Sud in Terra di Leuca”, in collaborazione con il GAL “Capo S. Maria di Leuca”, si andrà scoprire un territorio ricco di materiali semplici: “sagne ‘ncannulate”, rame, legno d’olivo, ceramica artistica e terracotta, cotone, prodotti da forno, giunco e “fiscoli” sono i protagonisti di un artigianato ricco di abilità e di innovazione, un'arte nata nei secoli scorsi per gli oggetti di uso quotidiano e che oggi si indirizza verso il design e la piccola oggettistica. L’artigianato tipico è antico e attuale allo stesso tempo, pronto a configurare le produzioni ai cambiamenti della vita di tutti i giorni e, anche in un momento di crisi, resta una forte ricchezza del territorio. 

Manifestazione di interesse per la gestione di stazioni di servizio rurale da realizzare nell’ ambito della Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” - Azione 1 “Creazione di itinerari naturalistici” - Download Allegati

Manifestazione di interesse per l'Individuazione di operatori locali cui affidare la gestione di stazioni di servizio rurale da  ubicare presso strutture esistenti e/o amovibili nel territorio del Capo di Leuca.

Le manifestazioni di interesse dovranno essere trasmesse, esclusivamente a mezzo di lettera raccomandata A/R, controfirmata sui lembi e recante all’esterno la dicitura “Manifestazione di interesse per la gestione di stazioni di servizio rurale da realizzare nell’ambito della Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” - Azione 1 “Creazione di itinerari naturalistici”, indirizzate a Gruppo d’Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca s.r.l.”, Piazza Pisanelli (Palazzo Gallone) – 73039 Tricase (Le) entro e non oltre il 18 Giugno 2014. Farà fede il timbro dell’ufficio postale di spedizione.

Per informazioni e/o chiarimenti rivolgersi presso la sede del GAL Capo S. Maria di Leuca in Piazza Pisanelli (Palazzo Gallone), 73039 Tricase (Le); Tel. 0833.545312 - e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Allegati:
Scarica questo file (Allegato_A.doc)Modulo Allegato A[Allegato_A.doc]1114 kB
Scarica questo file (Manif.Inter._Gest._Staz.Serv._313__1.pdf)Manifestazione di interesse per la gestione di stazioni di servizio rurale[Manif.Inter._Gest._Staz.Serv._313__1.pdf]298 kB